lunedì 7 gennaio 2013

L'anno del serpente


Il sito www.libertarianation.org ricorda che il 2013 nei calendari astrologici dell'Asia Orientale è l'anno del serpente, bestiaccia particolarmente amata dai libertari che ne hanno fatto uno dei loro simboli
La lettura delle poche righe di auguri ha scatenato alcune associazioni di idee.
Dei serpenti ho avuto da sempre paura. D'estate non mi allontanavo da casa per paura di doverne incontrare qualcuno, nonostante mi rassicurassero dicendo che i Sardegna non ci sono rettili velenosi.  Ho sentito dire che un mio avo, avvezzo più di me alla vita rurale, avesse lo stesso terrore. Sono portato a pensare che questa paura, e la reazione di istintiva ripulsa che ne consegue, abbia determinato un qualche vantaggio evolutivo per l'Homo sapiens. Non ho la benché minima competenza in materia ma sarei curioso di sapere se esistono sul punto degli studi attendibili. 

2 commenti:

  1. E' molto probabile che esista una componente istintiva che ci fa aver paura naturalmente dei serpenti.
    In alcuni uccelli allevati in cattività e che non hanno mai visto altri animali la sola vista di una sagoma a forma di aquila nel cielo fa scattare subito l'allarme.


    p.s.
    quindi sei sardo, di dove?

    RispondiElimina
  2. Per Fabristol
    Ti ringrazio per la precisazione
    P.S.
    Sono sardo al cento per cento. Nato a Sassari da genitori di Nule, un paese dell'interno, ho sempre vissuto in Sardegna.

    RispondiElimina

Aspettando il quattro marzo/2

Da spettatore non sempre attento ho l'impressione che questa campagna elettorale veda una strana e trasversale polarizzazione: poche per...